Calciomercato Napoli: Torreira o Lobotka già a gennaio, ma si pensa anche a giugno

Calciomercato Napoli: Aurelio De Laurentis ha già le idee chiare per il mercato invernale. Servono un centrocampista centrale e un terzino sinistro. 

Con la squadra in ritiro, impegnata a preparare la delicata trasferta di sabato in casa dell’Udinese, Aurelio De Laurentis, presidente del Napoli, si prepara a regalare ad Ancelotti, o al suo eventuale successore, due importanti profili per la seconda parte di stagione.

Secondo voci di corridoio, il numero uno dei partenopei sarebbe infatti alla ricerca di un centrocampista centrale che faccia da controfigura al brasiliano Allan e di un terzino sinistro puro che dia più sicurezza di quanta ne abbiano data finora Mario Rui, Ghoulam e Hysaj.

Tuttavia, sebbene l’intento di De Laurentis sia appunto quello di prendere un esterno basso per la corsia di sinistra, bisogna anche dire che nessun nome è venuto fuori finora, pertanto non possiamo far altro che attendere eventuali novità. 

Discorso diverso invece per quanto riguarda il ruolo di centrocampista centrale. Allan ha bisogno di una controfigura, questo è più che evidente. Il brasiliano, attualmente infortunato, ha bisogno di qualcuno che, di tanto in tanto, gli dia il cambio.

In questo senso la società starebbe pensando ad uno tra Lucas Torreira dell’Arsenal, ex, tra le altre, di Sampdoria e Pescara e Stanislav Lobotka del Celta Vigo. I due calciatori piacciono molto ad Ancelotti, pertanto la società, nelle prossime settimane, valuterà attentamente su chi puntare dei due. 

calciomercato napoli
Calciomercato Napoli

Calciomercato Napoli: si pensa anche a giugno. Boga, Amrabat, Rashica e Almendra i nomi sul taccuino azzurro

Il Napoli ovviamente non guarda solo al mercato invernale, ma anche e soprattutto a quello estivo. Infatti, secondo indiscrezioni, sarebbero 4 i nomi finiti sul taccuino azzurro per il mercato estivo. I nomi in questione sono quelli di Boga del Sassuolo, Amrabat del Verona, Rashica del Werder Brema e Almendra del Boca Juniors. 

I primi due giocano già in Serie A, quindi per loro sarebbe più che facile calarsi in una nuova realtà calcistica, rimanendo sempre nel massimo campionato italiano. 

Discorso diverso invece, ma non per questo impossibile, per gli altri due. Rashica ha 23 anni e gioca nel Werder Brema, mentre Almendra ne ha 19 e gioca nel Boca Juniors. Il campionato tedesco e quello argentino sono campionati sicuramente di tutto rispetto, ma non hanno certamente lo stesso appeal di quello italiano.

Per i due giovani, uno kosovaro e l’altro argentino, sarebbe quindi più che allettante l’idea di calarsi in una realtà ben diversa e sicuramente più competitiva.

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi