Calciomercato Milan: SES stoppa Orsolini, Luiz Adriano-Spartak Mosca si fa, spuntano Borini e Jese Rodriguez

Il Milan ha abbandonato definitivamente la pista Orsolini dell’Ascoli, ma starebbe pensando a Jesè Rodriguez del PSG e Borini del Sunderland. Accordo trovato con lo Spartak Mosca per la cessione di Luiz Adriano

Sono giornate assolutamente decisive per il mercato del Milan, che potrebbe registrare una clamorosa accelerazione. Tutto merito ovviamente della sempre più imminente cessione di Luiz Adriano allo Spartak Mosca, che potrebbe liberare spazio e un posto anche nel bilancio societario per un colpo in entrata. 

Infatti, l’incontro avvenuto in Brasile tra l’amministratore delegato Adriano Galliani e l’agente Gilmar Veloz è stato più che positivo. I rossoneri sono disposti a cedere il brasiliano anche davanti un indennizzo minimo, che potrebbe addirittura non essere superiore ai 2-3 milioni di euro, visto che risparmierebbe ben 6 milioni di euro netti a stagione, cioè 12 milioni lordi annui, per altri tre anni e mezzo, quindi circa 42 milioni di euro lordi, 21 milioni di euro netti. 

Un risparmio importantissimo per il Milan, che accontenterà Luiz Adriano, che firmerà un contratto della durata di cinque anni con lo Spartak Mosca da 6,5 milioni di euro netti a stagione, più bonus. 

D’altronde, anche l’agente ha ammesso la buona riuscita dell’operazione, che potrebbe essere definita nelle prossime ore. Poi sarà il tempo delle visite mediche, superate le quali finalmente si potrà ufficializzare il trasferimento in Russia del brasiliano. 

Con la cessione di Luiz Adriano ci sarà spazio per un nuovo acquisto, ma non sarà Riccardo Orsolini. Infatti, nonostante l’intesa di massima trovata con l’Ascoli sulla base di 3 milioni di euro più il cartellino di Gian Filippo Felicioli, l’affare non si concretizzerà, a causa del rifiuto di Sino Europe Sports, che ha fatto saltare l’operazione. 

Il futuro di Orsolini, quindi, potrebbe essere ancora in Italia, dove è cercato insistentemente da Juventus, Atalanta, Napoli e Sampdoria, ma nelle ultime ore si sarebbero inserite anche PSG, forte dell’ottimo rapporto con l’agente Donato Di Campli, lo stesso di Marco Verratti, e Chelsea, che avrebbe addirittura presentato un’offerta ufficiale da circa 6 milioni di euro pur di strapparlo alla concorrenza. 

Vista anche la possibile cessione di Keisuke Honda, che piace a diverse squadre in Major League Soccer, soprattutto i New York City FC, il Milan dovrà necessariamente acquistare un attaccante esterno. Scartato e abbandonato definitivamente Orsolini, quindi, i rossoneri si stanno già guardando attorno alla ricerca di nuove opzioni.

La prima idea porta a Fabio Borini, che potrebbe lasciare il Sunderland, sempre più in zona retrocessione in Premier League. Nelle ultime ore già ci sarebbero stati dei contatti con l’agente del giocatore, che proverà a lavorare con il club inglese su un’operazione con la formula del prestito con diritto di riscatto. Bisogna però battere la concorrenza della Roma

La seconda ipotesi porta a Jesè Rodriguez, che dirà addio alla Francia. Il PSG ha già aperto le porte alla possibilità di un prestito con diritto di riscatto, ma sul giocatore ci sono anche gli interessamenti di Las Palmas e Liverpool, oltre ai giallorossi stessi. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia