Calciomercato Milan, retroscena Cristiano Ronaldo: Yonghong Li ci aveva provato nel 2017

L’ex presidente dei rossoneri aveva provato a portare al Milan il fenomeno portoghese, andato poi come si sa alla Juventus.

Fonte profilo “Twitter” Yonghon Li

In questi ultimi giorni, il quotidiano spagnolo “El Mundo”, ha riportato un curioso retroscena legato all’ultima sessione estiva del calciomercato.  A quanto sostiene la stampa spagnola, pare che il Milan o meglio l’ex presidente dei rossoneri, Yonghong Li, abbia tentato di portare Cristiano Ronaldo alla corte di Gennaro Gattuso, presentando un’offerta davvero allettante.

Secondo El Mundo, Li avrebbe offerto al fenomeno portoghese un ingaggio da 150 milioni di euro per cinque anni, ricevendo però un no secco da parte dello stesso giocatore, il quale in quel periodo preferiva restare ancora al Real Madrid per continuare a vincere. Aldilà del rifiuto di Ronaldo, il Milan non avrebbe mai potuto chiudere quella trattativa, soprattutto per le note vicende societarie che hanno portato Li e il suo management a lasciare il club di Via Aldo Rossi.

Alla fine da come si è visto, Ronaldo è arrivato comunque in Italia, ma alla Juventus, brava a sfruttare il malcontento del portoghese all’interno del club madrileno, mettendo a segno uno dei più grandi colpi nella storia del calciomercato, a differenza del Milan che in quel momento non era nelle condizioni ottimali per poter fare un investimento del genere.