Calciomercato Milan: Atletico pronto ad offrire Martins e soldi per Suso

I Colchoneros tornano alla carica per il calciatore spagnolo, già corteggiato la scorsa estate.

È una delle note liete di questo inizio di stagione altalenante per il Milannonché uno dei pochi che si sono salvati nell’ultima, disastrosa stagione rossonera. Che Suso abbia tanti estimatori non deve affatto sorprendere ed il club rossonero deve muoversi se vuole evitare un suo addio a fine anno.

Nel caso non dovesse arrivare il rinnovo del contratto (scadenza nel 2022 con clausola rescissoria di 38 milioni), il giocatore potrebbe decidere di lasciare i rossoneri ed uno dei club più interessati è l’Atletico Madrid. Per l’Atletico sborsare 38 milioni non sarebbe un problema, ma il club di Madrid sarebbe intenzionato ad offrire a quello di Milano una cifra minore a cui si aggiungerebbe il cartellino di Gelson Martins (valutato circa 25-30 milioni), arrivato dallo Sporting quest’estate e che non ha trovato molto spazio. 

Suso è sicuramente un giocatore dal potenziale enorme, ma Gelson Martins sarebbe il suo sostituto ideale. Inoltre, dovesse davvero arrivare un’offerta del genere, il Milan potrebbe effettuare una grossa plusvalenza, avendo pagato lo spagnolo solamente un milione e mezzo. Sul giocatore resta vigile l’interesse anche di Chelsea Siviglia, ma l’Atletico è sicuramente la squadra più decisa a fare il primo passo.

Arrivato dal Liverpool nel 2015 Suso, allora ventiduenne, non brillò nella sua prima stagione in rossonero e nel Gennaio del 2016 il Milan lo cedette in prestito al Genoa. Col club ligure, lo spagnolo ha messo in mostra il suo talento, collezionando sei gol in 19 presenze, fornendo anche 2 assist. A fine anno fa ritorno al Milan, deciso a dargli una nuova chance, ed il calciatore la sfrutta appieno, segnando 7 reti e firmando 9 assist in 34 presenze di campionato. Nella passata stagione, Suso si è confermato siglando 6 reti e fornendo 10 assist in campionato, mentre quest’anno è andato già a segno tre volte, fornendo ben 7 assist.

Ora, la palla passa al Milan che dovrà cercare di convincere Suso a rinnovare fino al 2023, con un cospicuo aumento dell’ingaggio. Nel caso in cui non dovesse concretizzarsi ciò, le strade del club e del giocatore sono destinate a separarsi, con il secondo che avrebbe l’opportunità di tornare in Spagna per giocare in una delle protagoniste della Liga e della Champions League.

 

 

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei