Calciomercato Juventus: voci dall’Inghilterra, bianconeri sul portiere Gollini

La partita di ieri sera a Lione ha evidenziato, se mai ce ne fosse stato bisogno, come di eredi Gigi Buffon proprio non ne voglia sentir parlare. La prestazione del capitano della Juventus e della Nazionale è stata a dir poco sensazionale, interventi miracolosi che hanno tenuto a galla la Vecchia Signora nonostante la pressione e la superiorità numerica degli avversari prima della stoccata vincente di Cuadrado che ha permesso ai bianconeri di tornare a Torino con un piede e mezzo negli ottavi di finale di Champions League.

Fonte Foto: Tuttosport
Fonte Foto: Tuttosport

La dirigenza juventina però è obbligata a guardarsi intorno perchè, come purtroppo sappiamo, nessun giocatore è eterno: ai vari nomi che sono circolati nelle scorse settimane, in primis quello del milanista Donnarumma, dichiarato però incedibile dal club rossonero, se ne sono aggiunti altri nelle ultime ore e il profilo più interessante al vaglio degli addetti ai lavori è, come rilanciato anche dai media inglesi, quello di Pierluigi Gollini, ventunenne estremo difensore attualmente in forza all’Aston Villa.

I Villans, compagine con un passato importante ma attualmente impegnata a risalire dal baratro della Championship dover era decaduta, lo avevano acquistato dal Verona su indicazione specifica dell’ex tecnico Roberto Di Matteo facendogli firmare un contratto di durata quadriennale, ma l’esonero del tecnico campione d’Europa con il Chelsea ha cambiato completamente le carte in tavola.

Steve Bruce, nuovo manager della compagine inglese, ha infatti richiesto alla società l’acquisto di un nuovo portiere, ovvero Sam Johnstone del Manchester United, e questo naturalmente chiuderebbe le porte al giocatore azzurro classe 1995 il quale dunque potrebbe prendere in considerazione l’idea di cambiare aria sebbene, via twitter, il patron dell’Aston Villa Tony Xia abbia escluso questa possibilità. La Juventus resta un’opzione importante anche perchè da Torino era arrivata una telefonata già la scorsa estate con Gollini che aveva gentilmente declinato l’offerta per evitare di essere chiuso da Gigi Buffon.