Calciomercato Juventus: piace Mbabu

La dirigenza bianconera è rimasta molto colpita dalla prestazione offerta dal terzino svizzero.

La sconfitta nella  sfida di Champions League contro lo Young Boys non è pesata sul primato della Juventusma potrebbe essersi rivelata importante in chiave mercato. Sia Nedved che Paratici, infatti, sarebbero stati completamente rapiti dalla prestazione di grande sacrificio di Kevin Mbabu, il terzino destro che ha messo in grossa difficoltà un calciatore del calibro di Cristiano Ronaldo e potrebbero fare un’offerta agli svizzeri per averlo o a Gennaio o a Giugno.

Mbabu ha appena 23 anni, ma ha dimostrato grande personalità in questa prima campagna europea dello Young Boys nella fase a gironi di Champions League. Il terzino svizzero non ha solo dimostrato abilità in difesa, ma è stato anche imprendibile durante le manovre offensive della sua squadra, facendo il bello ed il cattivo tempo sulla destra. La Juventus è rimasta piacevolmente sorpresa da questo giocatore e potrebbe aver trovato il degno erede di Lichtsteiner.

Cresciuto calcisticamente nel Servette, Mbabu ha giocato in Svizzera fino al gennaio del 2013, passando poi al Newcastle. Con il club bianconero, però, non è mai riuscito a mettersi in luce e dopo due anni è stato ceduto in prestito ai Rangers. Stessa sorte gli è toccata nel 2016 con lo Young Boys che, però, lo ha acquistato in prestito con diritto di riscatto. Tornato nella sua terra, Mbabu ha messo in luce tutto il suo potenziale ed il club svizzero ha deciso di riscattarlo per soli 120 mila euro, cifra davvero irrisoria considerato il talento del ragazzo.

Dopo l’esperienza al Newcastle, per Mbabu potrebbe essere tornata l’ora di indossare ancora una volta il bianconero, ma un bianconero molto più prestigioso. Difficile che lo Young Boys se ne privi già a Gennaio, ma sarebbe difficile dire di no alla Juventus a Giugno, con il ragazzo che perderebbe un treno che passa una sola volta nella vita.

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese e asiatico
Tutti i post di Danilo Servadei