Calciomercato Juventus, Pellegrini torna al Cagliari: Miranda o sfida all’Inter per Emerson Palmieri, Biraghi e Darmian per sostituirlo

La Juventus continua a muoversi incessantemente sul mercato per fornire a Maurizio Sarri un elemento valido ed esperto che completi il reparto arretrato, che dopo l’arrivo di Danilo dal Manchester City, ha bisogno di un ulteriore terzino sinistro che durante la stagione dia il cambio ad Alex Sandro.

Il brasiliano infatti sarà il titolare fisso della squadra e su questo non ci sono mai stati dubbi, ma se Spinazzola è andato alla Roma per fare plusvalenza e Pellegrini tornerà a Cagliari per farsi le ossa in vista del futuro, servirà allora un altro elemento, valido, che faccia respirare il 12 bianconero durante il corso della stagione. 

Bandiera Juventus

Nei giorni scorsi si era parlato di un interessamento della Juventus per Miranda del Barcellona anche se le due parti non sembravano molto vicine viste le pretese del club spagnolo. In alternativa al giocatore spagnolo Paratici starebbe pensando ad Emerson Palmieri del Chelsea.

Il calciatore italo-brasiliano sarebbe perfetto per i piani tattici di Sarri, ma la trattativa è difficile se non impossibile. In Inghilterra infatti il mercato in entrata è chiuso da ormai due giorni, quindi è molto improbabile che i Blues si privino di un elemento che non potranno rimpiazzare prima di gennaio.

Vie sicuramente più percorribili sono pertanto quelle che portano a Darmian del Manchester United e a Biraghi della Fiorentina. I due sono seguiti anche dall’Inter di Antonio Conte che li vorrebbe per infoltire la rosa in vista delle impegnative partite di Champions League che vedranno impegnati i nerazzurri.

Per il classe ’89 la strada è tutta in discesa (sia per la Juventus che per l’Inter) visto che Solskjær, allo United, nemmeno lo considera, mentre per il classe ’92 la situazione è un po’ più complicata: la Fiorentina chiede soldi più Politano. L’Inter ci pensa, la Juventus attende.

 

 

 

 

 

 

 

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi