Calciomercato Juventus: Meret si allontana, c’è il Napoli

Sembrava un affare pressoché chiuso quello che avrebeb dovuto legare la Juventus ed Alex Meret, portiere classe 1997 di proprietà dell’Udinese e l’anno scorso protagonista assoluto della promozione della Spal in Serie A. Il ragazzo, infatti, era stato sostanzialmente bloccato dai bianconeri che, però, ora sembrano aver abbandonato l’idea di acquistare l’estremo difensore.

Le motivazioni alla base di questa scelta sembrano essere strettamente legate alla nuova valutazione che la società friulana ha dato del ragazzo, a seguito della strabiliante stagione che Meret è riuscito a realizzare alla corte di Leonardo Semplici.

Soltanto un anno fa, infatti, la Juve aveva proposto 8 milioni di euro per portare sotto la Mole il ragazzo (che sarebbe poi stato girato in prestito comunque in cadetteria), offerta rifiutata dall’Udinese che avrebbe chiesto, in aggiunta, il prestito di qualche giovane della Primavera.

Ora, però, la valutazione del suo cartellino è schizzata alle stelle: 20 milioni di euro sarà la base d’asta di partenza, ma la sensazione è che il prezzo sarà destinato a salire.

Proprio questo cambio di prezzo, dunque, ha spinto Marotta e Paratici a virare sull’alternativa, che è stata individuata in Wojciech Szczesny, poi portato a Torino con un esborso pari a 15 milioni di euro.

Dopo aver appreso la notizia, allora, il Napoli si è rifatto sotto insistentemente per il ragazzo: il ds Giuntoli ha infatti contattato l’Udinese per comprendere quale fosse il margine di manovra per poi intavolare una trattativa.

Dall’altra parte Gerolin è stato chiaro: per far partire il ragazzo è necessario un esborso importante, superiore ai 25 milioni di euro, in aggiunta alla permanenza di Meret in Friuli per almeno una stagione.

I partenopei al momento stanno valutando questa possibilità, ma molto dipenderà dal futuro di Pepe Reina, ma una cosa è certa: la Juventus ora si è defilata, mentre il Napoli è in pole position.