Brescia, contestazione dei tifosi: rivogliono Corini al posto di Grosso. Caso Balotelli: frase razzista di Cellino, poi il comunicato

Non c’è pace per il Brescia dopo la prima sconfitta della gestione Grosso e le parole di Cellino in Lega Calcio.

E’ proprio il caso di dire che piove sul bagnato. La situazione in casa Brescia è a dir poco critica. Dopo l’allontanamento di Eugenio Corini e l’ingaggio di Fabio Grosso, con un esordio dell’ex tecnico del Verona che più negativo non si sarebbe potuto avere (0-4 in casa contro il Torino), si è aggiunta una nuova grana. La tifoseria più calda delle rondinelle, infatti, tramite un cominicato, ha invitato il presidente Cellino a richiamare Corini. Il tecnico della promozione in serie A, infatti, è molto legato al pubblico di fede bresciana, e la stima è ampiamente ricambiata.

 

 

Foto: Il Post

 

Come se non bastasse,però, ieri ha contribuito lo stesso numero uno a gettare ulteriore benzina sul fuoco. A margine di un incontro svoltosi in Lega Calcio a Milano, interpellato dai giornalisti presenti a proposito di Balotelli, si è lasciato andare un “E’ nero, sta lavorando per schiarirsi” che ha scandalizzato un pò tutti gli addetti ai lavori. Poco più tardi, a chiarire il perchè di quelle parole così ambigue, è arrivato un comunicato del club che parla di “una battuta a titolo di paradosso palesemente fraintesa”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus