Bologna-Juventus, Allegri: “A partire da domani sera ci giochiamo la stagione. Ronaldo e Bonucci giocano, Pjanic vediamo”

Domani sera alle 20:45 i bianconeri affrontano i rossoblù negli ottavi d finale di Coppa Italia.

Terminate le vacanze natalizie, è tempo di tornare in campo per la Juventus che domani scenderà in campo al Dall’Ara per affrontare il Bologna, dando il via al proprio percorso in Coppa Italia. Anche quest’anno i bianconeri puntano alla finale di una competizione che vincono da quattro anni e che non hanno intenzione di mollare.

Dello stesso avviso è Massimiliano Allegri che stamattina ha presentato la sfida di domani nella prima conferenza stampa del 2019. Il tecnico bianconero pensa solo alla Coppa Italia e vuole che anche la squadra sia concentrata, senza pensare alla Supercoppa che si giocherà in Arabia Saudita contro il Milan. Domani, ha affermato, Allegri, iniziano le partite decisive per la sua Juventus: Al momento in questa prima parte i ragazzi hanno fatto belle vittorie, ma non abbiamo portato a casa niente. Da domani sera a speriamo il primo giugno ci giochiamo la stagione“.

Parole importanti quelle del mister livornese che punta a vincere tutto quest’anno, anche quella Champions League che sembra maledetta per la Juventus. Nonostante ci sia la gara contro il Bologna, Allegri è stato chiamato a rispondere anche alla lunga serie di polemiche scaturite dalla scelta della Lega di disputare la Supercoppa in Arabia Saudita dove, secondo il parere di molti, i diritti delle donne vengono calpestati continuamente. Il tecnico bianconero, tuttavia, non ha voluto prendere una posizione: “È stato fatto un contratto da parte della Lega e noi dobbiamo andarci. Poi c’è un piccolo passo, con le donne che potranno venire allo stadio. Vediamo l’aspetto positivo. E tra l’altro credo che l’Italia abbia rapporti economici e politici con l’Arabia Saudita. A noi hanno detto di giocare lì e andiamo” ha glissato, invitando poi tutti a parlare del match di domani e non a trasformare la conferenza stampa in una conferenza politica.

Tuttavia, Allegri ha dovuto anche rispondere sulla questione degli “buu razzisti” e sul fermare le partite. Anche in questo caso, il tecnico l’ha fatta breve, ma ha usato parole molto decise nei confronti delle istituzioni, affermando come non ci siano state novità, ma solo parole: Il problema in Italia è  che nessuno ha il coraggio di prendere decisioni importanti, perché sono impopolari. Se lo becchi non entra più allo stadio. E secondo punto. Mettiamo che c’è un rigore, cominciano i buu razzisti. Cosa facciamo? Ho sentito dire tante cose. In questi casi, e in Italia siamo campioni del mondo, invece che prendere le decisioni tutti si riempiono la bocca invece di stare zitti. Poi facciano quello che gli pare“.

Tornando a cose prettamente di campo, il tecnico bianconero ha rivelato importanti novità di formazione, affermando come Pjanic potrebbe finire in panchina, mentre Spinazzola Kean potrebbero giocare dal primo tempo. Anche Cristiano Ronaldo scenderà in campo, anche se Allegri non ha fatto capire se dall’inizio o a partita in corso e solamente domani potremo avere altre informazioni utili in questo senso. Il tecnico livornese, nonostante le ultime novità sul caso Mayorga (la polizia degli USA ha chiesto a CR7 di fare il test del DNA), ha affermato come il fuoriclasse portoghese stia bene sotto tutti i punti di vista: Io vedo Cristiano sereno e tranquillo e mi baso su quello. Il resto non sta a me rispondere, sono vicende private”.

Allegri ha parlato anche di mercato affermando come al momento la squadra non abbia bisogno di nuovi arrivi. Nonostante si parli molto dell’arrivo di Ramsey dall’Arsenal già in questa sessione di calciomercato, il tecnico bianconero ha fatto sapere come la squadra sia adatta per competere su tutti i fronti: Ho già cinque centrocampisti e sono talmente bravi che non ho bisogno di nessuno. Ora la cosa più importante domani è affrontare la partita seriamente, perché altrimenti domani a mezzanotte abbiamo già perso un obiettivo” ha chiosato, aggiungendo poi che domani giocherà Szczesny in previsione della Supercoppa. Se andrà tutto bene, ha annunciato il tecnico, il portiere di coppa diventerà Perin

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei