Betting Exchange Italia: come funziona il Punta e Banca [Guida]

Betting Exchange Guida: cos’è il Punta e Banca

betting-exchange
Betting Exchange

 

Il Betting Exchange è un fenomeno in voga da anni in tutta Europa, Inghilterra in primis, ma che in Italia è stato regolamentato da relativamente poco, divenendo ufficialmente legale soltanto il 7 aprile 2014; questo termine è stato poi italianizzato, semplificato e conosciuto con il nome di Punta e Banca. Ma che cos’è davvero questo mondo tutto nuovo? Letteralmente questa dicitura significa “scambio di scommesse”, ma una doverosa precisazione in premessa va data: fare Betting Exchange non vuol dire scommettere, sebbene il termine richiami fortemente questo mondo.

Betting Exchange Italia: come funziona

Punta e Banca
Punta e Banca

L’obiettivo è molto semplice: guadagnare in base alle più o meno numerose oscillazioni di quota sia ante-match che durante lo svolgimento di un evento. Qui dobbiamo introdurre due termini fondamentali per comprendere il meccanismo del Betting Exchange, da cui deriva, appunto, la denominazione italiana Punta e Banca.

  • Puntare: Il classico modo di scommettere. Proprio come se andassimo a giocare la schedina presso un bookmakerpuntiamo del denaro sul fatto che quel risultato si verificherà.
  • Bancare: scommettere contro un determinato risultato, ovvero essere sicuri che quel risultato non si verificherà.

Facciamo un esempio per rendere tutto più chiaro: in una partita come Juventus-Carpi scommetto contro la vittoria del Carpi, cioè “banco” il 2, ossia la vittoria degli emiliani, ritenendo che la formazione ospite non vincerà. I giocatori, inoltre, potranno sapere in anticipo quanto sarà il profitto che è l’ importo bancato.

Una possibilità interessante è il cosiddetto Cash Out, un pulsante che permette all’utente di chiudere anticipatamente la scommessa in corso.

Questa possibilità è utile per tutti i giocatori per tre ragioni: se le quote sono favorevoli il giocatore può fare cassa prevenendo un cambiamento di risultato. Al contrario se esse sono sfavorevoli, o la partita va contro il proprio pronostico iniziale,  lo scommettitore ha la possibilità di limitare la perdita ed uscire dal mercato.

In ultima analisi, ma non meno importante, il Cash Out è utile per correggere il tiro nel caso in cui si ha puntato ad inizio gara e si ha l’intenzione di bancare ad evento in corso o viceversa.

Strategie Betting Exchange: un esempio pratico di come bancare

betting-exchange-italia-punta-banca

Proviamo ora a fare una vera e propria simulazione del concetto di bancare così da spiegare al meglio il meccanismo che sta dietro al Betting Exchange.

Prendiamo ancora la nostra partita Juventus-Carpi ed abbiniamo delle quote di nostra fantasia ma piuttosto realistiche:

  • 1 (vittoria Juventus) 1.60
  • X (pareggio) 3.60
  • 2 (vittoria Carpi) 5.75
  • 1X (vittoria della Juventus-pareggio) 1.10

Dimentichiamo per un momento il metodo classico per scommettere e ragioniamo come lo farebbe un bookmaker: il nostro obiettivo è fare in modo che le persone siano invogliate a puntare sulla quota che con più probabilità non si verificherà. In questo caso, dunque, stiamo parlando del 2, ossia della vittoria del Carpi, pagata molto di più rispetto a quella dei padroni di casa. In poche parole stiamo “bancando” il Carpi, che è come scommettere che la suddetta partita finirà 1X .

Betting Exchange: Pro e Contro del Punta e Banca

vantaggi per coloro che scelgono il Betting Exchange sono senz’altro importanti ed è giusto sottolinearli.

Il primo, di cui abbiamo già parlato, è il fatto che le quote sui singoli eventi sono sempre superiori rispetto a quelle proposte dai bookmakers. Mediamente, infatti, la differenza si aggira intorno al 5-10% e per questo motivo nel lungo periodo si vince di più. 
Un secondo vantaggio è quello di poter scegliere, in relazione ad un singolo evento, di giocare a favore (Punta) o a sfavore (Banca); per l’utente, però, c’è anche la possibilità di effettuare entrambe le giocate durante un singolo evento.
Il terzo ed ultimo vantaggio che sottolineiamo (ma ce ne saranno senz’altro degli altri) è quello di poter ritirare la propria puntata o bancata in qualsiasi momento grazie al Cash Out, fatto che nella modalità classica di scommettere non è ancora contemplato in Italia.

L’unico svantaggio se così si può dire è il seguente: guadagnare con il Betting Exchange non è facile come può sembrare. Questa modalità, infatti, necessita di competenze tecniche specifiche che richiedono un minimo di tempo, studio, esperienza e formazione. E’ per questo motivo che consigliamo a tutti di studiare l’argomento e di approfondire prima di iniziare con soldi reali.

Betting Exchange, i bookmakers italiani

Sono soltanto due i bookie che, in Italia, permettono di giocare al Punta e Banca in modo assolutamente legale e regolamentato: Betfair e Betflag.

Il motivo per il quale sono così pochi è presto detto: per ogni vincita, infatti, la piattaforma prende soltanto una piccola percentuale per la commissione che varia dal 2% al 5%. Inoltre, fattore ancora più importante, è necessaria una buona liquidità che per il momento è impedita da un decreto legge che vuole limitare questo prodotto osteggiato dai bookmaker che non lo hanno ancora inserito tra le loro modalità di scommessa.

Tool e Strumenti Utili

Sono molti e variegati i software che permettono all’utente il controllo e la gestione delle scommesse: i tool che gli operatori mettono a disposizione, infatti, sono davvero utili ai Trader e soprattutto spesso sono gratuiti, un vantaggio notevole.

Ma come possiamo interpretare i dati dei grafici del Betting Exchange? Il tutto è molto semplice.

Dopo aver selezionato la competizione che abbiamo intenzione di studiare, infatti, abbiamo sott’occhio tutte le quote che gli altri giocatori hanno già realizzato: non ci resta altro che scegliere quella per noi più interessante oppure, in caso contrario, proporre noi una nuova scommessa.

In questo modo, dunque, possiamo identificare il volume complessivo degli scambi effettuati da tutti gli utenti nella “piazza affari” aggiornata quasi in tempo reale. Ovviamente la pagina sarà leggermente in ritardo rispetto alla realtà, ma i dati sui quali possiamo lavorare sono senz’altro affidabili.

Una volta effettuata la scelta che vogliamo fare è soltanto necessario procedere con l’acquisto: non dimenticatevi, però, di impostare l’importo in denaro che avete intenzione di puntare.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Francesco Bergamaschi

Informazioni sull'autore
Frequenta il terzo anno della facoltà di Scienze della Formazione presso l'Università Cattolica di Piacenza. Tifoso della Juventus, è anche e soprattutto appassionato di calcio giovanile e serie minori.
Tutti i post di Francesco Bergamaschi