Bayern Monaco: Muller ha chiesto la cessione?

Sedere in panchina e guardare i propri compagni battagliare in campo non è il massimo per ogni giocatore ambizioso. Lo sa bene Thomas Muller che, stando a quanto riportato da Bild, sarebbe disposto a lasciare il Bayern Monaco nella prossima finestra di mercato. Il motivo? Lo scarso minutaggio concessogli dal tecnico Nico Kovac, equivalente a soli 67 minuti se considerati gli ultimi 5 incontri disputati dalla squadra.

E pensare che la stagione potesse proporre prospettive differenti, soprattutto in virtù delle frequenti presenze raccolte agli inizi, tanto in campionato quanto nelle coppe nazionali. Tuttavia, la totale integrazione dei neo acquisti Ivan Perisic e Philippe Coutinho, aggiunta alla riconferma di Serge Gnabry,  ha progressivamente intasato gli spazi sulla trequarti.

Per Muller, legato alla compagine bavarese da 19 anni, il ruolo da comprimario è diventato inaccettabile, tanto da spingerlo a valutare nuove opzioni future. La conferma, poi, è giunta direttamente ai microfoni di Kicker: “Non sono soddisfatto. Ho 30 anni, sono integro e affamato di vittorie. Ogni allenatore prende decisioni difficili prima di ogni match. Nonostante ciò, il trend degli ultimi 5 non mi rasserena. Se sono visto come semplice riserva, rifletterò perchè sono troppo ambizioso”. Buone notizie per Inter e Arsenal, in prima fila per sfoderare l’assalto nel mese di gennaio.