Basket, semifinale playoff Serie A: Venezia-Avellino 78-66

Una Reyer Venezia sontuosa si porta in vantaggio per 3-2 nella serie contro Sidigas Avellino, vincendo Gara-5 ed avendo adesso la possibilità di raggiungere Trento in finale, qualora lunedì in Campania arrivasse un’altra vittoria. Per la Reyer è stato decisivo il fantastico parziale di 23-6 del secondo quarto, che ha permesso agli uomini di De Raffaele di andare all’intervallo sul 48-28.

Eppure al “Palasport Giuseppe Talercio” gli ospiti avevano iniziato con il piglio giusto ed avevano concluso il primo quarto in vantaggio con un parziale di 19-22, frutto di una gara piacevole da guardare, a ritmi altissimi e grandi percentuali di tiri messi a segno, con RaglandFesenko e Leunen che danno l’illusione agli ospiti di poter condurre in porto una preziosissima vittoria esterna. 

Il secondo quarto invece è tutto di marca Venezia, con gli uomini di De Raffaele che tornano a bruciare il parquet del Talercio, non facendo in pratica quasi mai mettere la testa oltre la propria metà campo agli avversari. 
Esteban Batista e Peric sono devastanti, la squadra difende bene ed attacca meglio: il parziale è un incredibile 23-6, con le squadre che vanno al riposo lungo sul punteggio di 48-26.

Sacripanti si fa sentire ed il terzo quarto restituisce al pubblico una Sidigas più agguerrita, ma i padroni di casa reggono l’urto e non permettono agli avversari di tornare in partita, terminando il penultimo quarto con un parziale di 18-22, che fissa il punteggio sul 60-50. 

Nell’ultimo quarto le due squadre danno fondo a tutte le energie, ma la differenza la viene fatta dalle panchine. Se infatti De Raffaele per l’ultima frazione di gioco di affida per gran parte alla panchina (dalla quale provengono ben 15 punti), Sacripanti non ha molti assi nella manica a cui attingere e a conti fatti la panchina la Sidigas produrrà solamente 3 punti.

In Laguna finisce così 78-66 e la serie può tornare in Campania sul risultato di 3-2 per la Reyer che, al “Pala Del Mauro” in Gara-6, avrà il match point per chiudere i conti ed andare a contendere a Trento la finale-scudetto

Migliori marcatori
Venezia: Peric 18, Batista 18, Bramos 11, Filloy 10
Avellino: Ragland 14, Logan 11, Thomas 11, Fesenko 10