Atletico Madrid, non solo Juventus e Inter: anche l’Argentina vuole Simeone

Si arricchisce sempre più la lista delle pretendenti a Diego Simeone, allenatore conteso in Italia da Juventus, in casa di divorzio con Allegri, ed Inter, alla ricerca di un grande allenatore capace di riaccendere gli animi dei tifosi e di scuotere un ambiente che da troppo tempo ormai non lotta per i vertici. 

Dopo l’esonero di Edgardo Bauza dalla Nazionale Argentina, però, il Cholo è finito anche nel mirino della Federcalcio Albiceleste, che avrebbe già fatto iniziato un sondaggio per avere Jorge Sampaoli, ma che sogna di affidare la panchina proprio a Simeone. 

Il presidente federale argentino Tapia, che ha comunicato di aver raggiunto un accordo sulla parola per la rescissione dell’ormai ex allenatore Bauza, giunto alla fine della sua avventura alla guida della Seleccion, si è subito messo al lavoro per trovare il sostituto, avendo già programmato, insieme ai suoi uomini di fiducia, un viaggio in Spagna, dove si tenterà di convincere Sampaoli, che può svincolarsi dal Siviglia sotto il pagamento di una penale di 1,5 milioni di euro. 

In ogni caso c’è chi sostiene che Tapia stia temporeggiando, tentando prima di riuscire a far cedere Simeone, che per quanto abbia detto di puntare un giorno alla Nazionale, ha chiaramente espresso la sua volontà di dedicarsi ad altro nel breve periodo. La speranza di Tapia è che comunque il Cholo, dinanzi ad un’offerta concreta, possa accettare, scatenando così l’entusiasmo dei miliardi di tifosi argentini che lo acclamano a gran voce.

Le speranza sono comunque ben poche, considerato che difficilmente Simeone accetterà di lasciare l’Atletico Madrid a stagione in corso, deciso a terminare almeno questa stagione alla guida dei Cholchoneros e rimandare ogni discorso al termine della Liga, lasciando così aperte le speranze di Inter e Juventus. 
Se l’impresa non dovesse dunque riuscire, ecco che si punterà tutto e con decisione sul cileno del Siviglia.