Arsenal, non solo PSG: anche il Real Madrid su Wenger

Arsene Wenger non ha escluso che possa restare per altre due stagioni sulla panchina dell’Arsenal, allungando così a ventitré le annate alla guida dei Gunners. Una vita a Londra, dunque, passata purtroppo tra molte più ombre che luci. I tifosi, infatti, ormai da mesi chiedono che venga esonerato, in virtù di un curriculum non proprio invidiabile: tre Scudetti, sei Coppe d’Inghilterra e sei Community Shield non sono evidentemente bastati a placare la sete di vittorie. Il diretto interessato, intanto, ha già fatto sapere di aver iniziato a pianificare la prossima stagione. Ma il colpo di scena a cinque stelle potrebbe davvero essere dietro l’angolo.

Secondo il quotidiano spagnolo As, il presidente del Real Madrid Florentino Perez starebbe clamorosamente pensando a qualche alternativa nel caso Zinedine Zidane non dovesse portare a casa a fine anno almeno una tra Liga (al momento guidata con due lunghezze di vantaggio sul Barcellona e una gara ancora da recuperare) e Champions League (cammino complicato dal sorteggio dei quarti di finale che ha accoppiato le Merengues con la corazzata Bayern Monaco).

Tra i profili vagliati c’è appunto anche quello di Wenger, che contestualmente è anche sul taccuino del Psg. Da un francese all’altro: si tratta di uno scenario realistico? Al momento sembrano esserci poche possibilità che l’effetto domino degli allenatori, annunciato per la prossima estate, possa contagiare anche i Blancos. Ma si sa: le vie del mercato sono infinite…