Algoritmo e Big Data: Messi è più forte di Cristiano Ronaldo

Lionel Messi o Cristiano Ronaldo? Esperti e semplici appassionati discutono su chi sia più forte da oltre un decennio senza mai trovare risposta.

Dovessimo parlare di trionfi, la bilancia penderebbe sul portoghese, che a differenza dell’avversario ha colto successi anche in Nazionale e in patria è una sorta di semidivinità; Messi, invece, no. A parte una medaglia olimpica, con la maglia dell’Argentina l’asso del Barcellona ha raccolto solo delusioni infinite e critiche pesanti.

Tecnicamente parlando, è difficile dire chi sia più forte. Sono sì due giocatori offensivi, ma uno è un trequartista e l’altro un’ala. O meglio, lo erano. Nel corso degli anni si sono rivelati due macchine da gol inarrestabili. Le differenze sono nella tipologia di affrontare le sfide: veloce e tecnico Messi, fisico e potente Ronaldo.

A risolvere la questione ci hanno provato l’Università Cattolica di Lovanio e la società di dati SciSports con un algoritmo.

Con l’uso di parametri squisitamente qualitativi prima ancora che quantitativi quali “i benefici apportati alla squadra, le loro qualità e le prestazioni offerte in campo” lo studio ha preso in considerazione le stagioni dal 2013-14 al 2017-18 e a risultare vincitore è stato Messi: in base ai dati, infatti, il valore complessivo dell’argentino secondo l’indice VAEP (valore delle azioni per stima di probabilità) risulta essere 1,21, mentre quello di Ronaldo è 0,61.

Messi, dunque, avrebbe doppiato il rivale. Ma come? Sembra che, per le statistiche, l’argentino abbia giocato più palloni del portoghese offrendo più qualità e creando più chance per i suoi compagni.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus