Risultati Live Segui i risultati in tempo reale con LiveScore di Stadio Sport
Centro statistiche Tutti i numeri e le statistiche dello Sport
Comparazione quote Confronta le quote dei bookmakers e vinci le tue scommesse

CALCIO | Francesco Guidolin, allenatore speciale ma poco fortunato

Scritto da |
Francesco Guidolin

Le favole non finiscono tutte a lieto fine, l'”happy and” è spesse volte questione di film Disney, dove il principe bacia la principessa e il cattivone crolla in fondo ad un burrone.

La favola Udinese ha sempre dei capitoli favolosi, da leggere tutti ad un fiato, fino alla fine, quando purtroppo ti aspetti di chiudere il libro con il sorriso e invece ti ritrovi riaggomitolato nel proprio letto pensando a quello scellerato di Maicosuel.

In particolare Francesco Guidolin, un allenatore speciale, poco fortunato, di certo non un supereroe.

Leggi Anche

Perchè la fortuna non è mai dalla sua parte, perchè i supereroi hanno anche e soprattutto quella, quando sbandano dalla batmobile sbattono su tappeti di materassi e incrociano lo sguardo di donne stratosferiche anch’esse con evidenti doti soprannaturali, o quando scivolano da un precipizio o da un grattacielo, hanno delle ragnatele che gli escono dai polsi.

Mister Guidolin ha dalla sua il sapere essere uomo, quello che ti emoziona, quando con il magone ringrazia comunque i suoi atleti, quando senza paura scende in campo con sconosciuti come Willians, Pereyra, Brkic, Herteaux o Maicosuel, quel giovincello senza testa e con i capelli in piedi che fa uno scavetto, durante il rigore decisivo, credendosi Totti o Pirlo, che comunque continuerà a giocare, perchè papà Francesco non lo metterà in castigo, semmai solamente una piccola ramanzina da buon educatore.

Insomma Mister Francesco ha provato a vestirsi più volte da supereroe, si è messo una mascherina, un mantello e una tutina strapparisate, ma niente, prima il Vicenza, poi il Bologna e adesso l’Udinese, per ben due volte, sempre ad un passo dal sogno, sempre rattrappito da un pizzicotto di mamma che ti sveglia bruscamente, per andare a scuola, nel momento più bello.

Non vestirti da supereroe mister Guidolin, perchè non lo sei, ma nessuno di noi lo è, nemmeno quel brizzolatone di Josè Mourinho. Tutti abbiamo delle debolezze, non tutti però hanno la tua grande umanità e le tue indiscutibili doti di grande tecnico, di grande allevatore di talenti. La Champions, il sogno, è sfumato di nuovo, ma la freschezza di un Udinese sempre e comunque di marca Guidolin, che fa solo tanto bene al nostro calcio, è sempre di grande attualità, è sempre di grande insegnamento.

Meglio essere un grande uomo, tra gioie, dolori, passioni, vittorie e sconfitte, che un supereroe da fumetto.

Alberto Fumagalli

Lascia un commento