Risultati Live Segui i risultati in tempo reale con LiveScore di Stadio Sport
Centro statistiche Tutti i numeri e le statistiche dello Sport
Comparazione quote Confronta le quote dei bookmakers e vinci le tue scommesse

LIVE | Formula 1, diretta tv / streaming GP Abu Dhabi 2012 (Yas Marina)

Scritto da |
F1

Il Circuito Yas Marina è un circuito automobilistico entrato a far parte del calendario del mondiale di Formula 1 a partire dalla stagione 2009. Come molti tracciati del campionato costruiti di recente, è stato disegnato da Hermann Tilke. Posto sull’Isola Yas, a circa 30 minuti dalla città di Abu Dhabi, il circuito si snoda tra campi da golf, parchi a tema e hotel extralusso; ha ospitato il secondo gran premio del Medio Oriente dopo quello del Bahrein.

SEGUI GRAN PREMIO DI ABU DHABI, YAS MARINA LIVE

DIRETTA TV / STREAMING: Rai Uno (diretta in chiaro), Rai.tv (diretta streaming).

LE QUALIFICHE - E’ di Lewis Hamilton la pole position della quarta edizione del GP di Abu Dhabi, diciottesima prova del mondiale 2012 di Formula 1; sul circuito di Yas Marina, il pilota inglese della McLaren ha messo il musetto della monoposto davanti a quelli del resto della compagnia, facendo fermare il cronometro sul tempo di 1’40″630 fatto segnare alla fine di una sessione di prove ufficiali emozionanti e, per certi versi, sorprendenti. Accanto all’ex campione del mondo partirà l’australiano della Red Bull Mark Webber, mentre è solo terzo il leader del mondiale Vettel, protagonista di un sabato ad alta tensione, con problemi ai freni e più in generale molto nervoso.

Dominio assoluto della freccia d’argento di “Ginetto”, alla venticinquesima pole in carriera: il pilota ventisettenne ha messo tutti in riga completando una due giorni di prove che lo ha visto costantemente nelle primissime posizioni. Male la Ferrari di Fernando Alonso: lo spagnolo, autore di una sessione di qualifiche ufficiali generosa, ma poco fortunata, partirà solamente in settima posizione, preceduto anche dalla Williams di Maldonado e dalla Lotus di Raikkonen. Prestazione da dimenticare, dunque, per l’asturiano, alle prese con una monoposto nervosa e non facile da guidare; l’ex Renault precede di due posizioni in griglia il compagno di squadra Massa.

Male Michael Schumacher: il sette volte campione del mondo ha chiuso solamente al quattordicesimo posto; qualifiche complicate anche la Force India, con entrambi i piloti eliminati in Q2. Come in India, è toccato al francese Vergne della Toro Rosso accompagnare i soliti noti che non hanno superato la Q1, ovvero entrambe le vetture delle così dette scuderie minori: HRT, Marussia e Caterham. Si prospetta una gara davvero complicata per la Ferrari di Alonso, che dovrà guadagnare più posizioni possibili al via per cercar di insidiare un Vettel che, altrimenti, sembra destinato all’allungo forse decisivo in classifica generale.

Michele Pannozzo

Seguici
Lascia un commento: