Risultati Live Segui i risultati in tempo reale con LiveScore di Stadio Sport
Centro statistiche Tutti i numeri e le statistiche dello Sport
Comparazione quote Confronta le quote dei bookmakers e vinci le tue scommesse

FORMULA 1 | GP Belgio 2012 (Spa-Francorchamps), Pagelle: Button perfetto, Grosjean da bollino rosso

Scritto da |
Romain Grosjean

Si è chiusa con l’affermazione si Jenson Button la cinquantasettesima edizione del GP del Belgio, prova storica e affascinante del mondiale di Formula 1. Sul podio anche il campione del mondo Vettel e Kimi Raikkonen con la sua Lotus. Giro a vuoto per il leader della classifica generale Alonso, out dopo pochissimi metri, coinvolto nell’incidente iniziale che ha coinvolto anche Grosjean, Hamilton e Perez. Ecco le nostre pagelle dopo il dodicesimo appuntamento stagionale.

LE PAGELLE

BUTTON, voto 9,5: metti un tranquillo week end belga di settembre, metti un bel inglese a bordo di una vettura quasi perfetta, metti che gli altri, i rivali, si eliminano a vicenda ed ecco che ne vien fuori la vittoria perfetta di Jenson Button. Sia chiaro, il pilota della McLaren ha strameritato di vincere la sua seconda gara stagionale, ottenendo la pole position e conducendola gara dall’inizio alla fine con grande autorità. Chissà se questo risultato basterà per dare nuova linfa ad una stagione in cui l’ex campione del mondo ha raccolto più delusioni che gioie.

VETTEL, voto 9: toh, guarda un po’ chi si rivede verrebbe da dire. Partito undicesimo, il tedesco sfodera sulla pista di Spa una prestazione da campione del mondo, coronata con un ottimo secondo posto che lo rilancia a pieno titolo in ottica mondiale. Certo, l’incidente di inizio corsa che ha escluso sia Alonso che Hamilton ha favorito il giovane Seb, ma il due volte iridato ha meritato appieno la seconda piazza del podio, operando una lunga serie di sorpassi e conducendo una gara davvero aggressiva.

RAIKKONEN, voto 8: stesso discorso fatto per Vettel. Il finlandese della Lotus sarà anche una persona caratterialmente fredda e distaccata, ma quando si entra in una monoposto tutto ciò non conta; quello che serve e grinta e classe, due qualità che non mancano decisamente all’ex ferrarista, autore dell’ennesimo gran premio positivo della stagione. Spa è una pista particolarmente amata dal finnico, che dimostra la sua bravura nei sorpassi operati ad altissima velocità nei confronti di Michael Schumacher, non propriamente l’ultimo degli arrivati.

GROSJEAN, voto 2: sarà un caso o forse no, ma la carambola provocata dopo pochi metri dal rampante pilota francese della Lotus è l’ennesimo erroraccio al via di un pilota che ha sì dimostrato di saperci fare, ma che troppo spesso si lascia prendere dalla foga dello start, provocando incidenti come quello di ieri, per fortuna senza conseguenze per le guide coinvolte. La FIA ha deciso di dargli il ben servito, squalificandolo per la prossima gara di Monza. Una sorta di pausa di riflessione, in ci il buon Romain dovrà assolutamente rivedere alcuni fondamentali del suo stile di guida.

SPA-FRANCORCHAMPS, voto 10: che spettacolo la pista costruita nel cuore delle Ardenne. Sorpassi, emozioni, adrenalina, velocità, variabilità delle condizioni meteo sono tutti gli ingredienti che rendono questo tracciato il più bello dell’intero mondiale. Un tempio dell’automobilismo, in cui è ancora il pilota a fare la differenza e in cui la Formula 1 ritorna per un week end al suo vero spirito di competizione. Niente a che vedere con gli ultra moderni e noiosi circuiti costruiti negli ultimi anni.

Michele Pannozzo

Lascia un commento:

Leave a comment

You must be Logged in to post comment.